Foto
20Feb

Anticorruzione: in vigore la Legge n. 3/2019

Il 31 gennaio, è entrata in vigore la Legge 9 gennaio 2019, n. 3 con "Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici”, pubblicata in Gazzetta ufficiale il 16 gennaio u.s.
Il testo contiene significative modifiche in materia penale. Tra queste, la riformulazione del traffico di influenze illecite e l’introduzione dell’agente sotto copertura anche per indagini relative a reati contro la P.A..
Il provvedimento introduce rilevanti novità in materia di responsabilità degli enti. Sotto questo profilo, risultano di particolare interesse la riforma del traffico di influenze illecite (art. 346-bis c.p.) ed il suo inserimento tra i reati presupposto "231”.
Diviene inoltre effettivo l’aumento di durata delle sanzioni interdittive nei confronti dell’ente per i reati contro la P.A. contemplati dall’art. 25 del Decreto 231.
In relazione alle medesime fattispecie si prevede poi che tale aumento venga meno qualora l’ente "prima della sentenza di primo grado si sia adoperato per evitare che l’attività delittuosa sia portata a conseguenze ulteriori, per assicurare le prove dei reati e per l’individuazione dei responsabili ovvero per il sequestro delle somme o altre utilità trasferite e ha eliminato le carenze organizzative che hanno determinato il reato mediante l’adozione e l’attuazione di modello organizzativi idonei a prevenire reati della specie di quello verificatosi” (art. 25 co. 5-bis del D.Lgs. 231/2001)
Allegato: Legge n. 3/2019
(Fonte: AODV231)