Foto
31Mar

Bando Voucher Smart Working Regione Lombardia

Regione Lombardia promuove un Avviso pubblico che mira a supportare le imprese lombarde nell’adozione e nell’attuazione di piani aziendali di smart working per i propri dipendenti, anche alla luce di quanto previsto dalla legge n. 81 del 22 maggio 2017.
Lo scopo è quello di consentire una maggiore flessibilità per quanto riguarda il luogo e i tempi di lavoro.
Adottare piani di smart working consente di incrementare la produttività e aumentare il benessere dei lavoratori.
La Regione ha esteso la possibilità di presentare domanda di contributo, a valere sull’Avviso pubblico per l’adozione di piani aziendali di smart working di cui al Decreto dirigenziale 1942/2020, anche ai datori di lavoro che hanno introdotto il lavoro agile per i propri dipendenti nel periodo dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, a partire dal 25 febbraio 2020.
Il  finanziamento a fondo perduto è utilizzabile per analisi organizzativa, formazione, consulenza e accompagnamento in favore di HRManager e Lavoratori e acquisto di infrastrutture tecnologiche.

Il nostro pacchetto prevede un servizio completo:

  • ti assistiamo nella procedura di presentazione della domanda di finanziamento;

  • ci occupiamo della costruzione del piano e della realizzazione del progetto;

  • ti accompagniamo nella rendicontazione finale delle spese sostenute.

 
 
L’Avviso è rivolto ai datori di lavoro, iscritti alla Camera di Commercio o in possesso di partita IVA, con almeno 3 dipendenti, per:
  • Azione A: servizi di consulenza e formazione finalizzati all’adozione di un piano di smart working con relativo accordo aziendale o regolamento aziendale approvato e pubblicizzato nella bacheca e nella intranet aziendale;
  • Azione B: acquisto di “strumenti tecnologici” per l’attuazione del piano di smart working.
La partecipazione al bando sarà in modalità click day il giorno 2 aprile alle ore 12:00.