Foto
28Ago

Come svolgere attività di manutenzione in sicurezza

Un documento Inail fornisce indicazioni su come svolgere attività di manutenzione in sicurezza. Soprattutto in riferimento ad attrezzature, impianti, dispositivi di protezione individuale.
 
Gli addetti alla manutenzione sono esposti a numerosi pericoli sul lavoro, tra cui:
  • fisici (rumore, vibrazioni, calore e freddo eccessivi, radiazioni, elevato volume di lavoro fisico);
  • chimici (fibre di asbesto, fumi di saldatura, esposizione a sostanze pericolose in spazi limitati);
  • biologici (legionella, leptospirosi);
  • psicosociali (scarsa organizzazione del lavoro).
Le percentuali di infortunio durante i lavori di manutenzione variano da paese a paese, mantenendosi tra il 15% ed il 20% di tutti gli infortuni.
 
In riferimento alle malattie professionali, alcuni studi indicano che le malattie e i problemi di salute connessi con il lavoro sono diffusi maggiormente fra i lavoratori che svolgono attività di manutenzione.
 
Un documento Inail, prodotto dal Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici (DIT), fornisce informazioni sulla manutenzione per la sicurezza sul lavoro e sulla sicurezza nella manutenzione.
 
Il documento è intitolato “La manutenzione per la sicurezza sul lavoro e la sicurezza nella manutenzione” ed è a cura di Giovanni Luca Amicucci, Maria Teresa Settino e Fabio Pera (DIT, Inail).
 
Al suo interno, viene descritto ed evidenziato come sia fondamentale assicurare che la manutenzione sia coordinata, programmata ed eseguita correttamente. Dunque, mediante una buona pianificazione e gestione della manutenzione stessa.