Foto
21Mag

COVID-19: nuove linee guida per le attività nautiche

In seguito all'emergenza COVID-19, ci avviamo, con la Fase 2, alla graduale ripresa delle attività nautiche.
Pertanto, il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha predisposto specifiche linee guida, per regolamentare i principali settori  nautici.

GESTIONE STAZIONI MARITTIME E PORTUALI

Nei luoghi a diffusa frequentazione come le stazioni marittime, i terminal crociere e le banchine di imbarco e sbarco dei passeggeri, occorre rispettare le seguenti indicazioni:
  • uso di cartellonistica plurilingue o di “QR Code” informativi;
  • promozione di sistemi on-line di prenotazione ed acquisto biglietti;
  • accessi programmati con percorsi obbligati;
  • distanza sociale di 1 metro;
  • installazione di distributori di disinfettante;
  • appropriata sanificazione degli ambienti di transito;
  • potenziamento del personale preposto ai servizi di vigilanza, accoglienza e informazione dell’utenza.

NAVIGAZIONE DA DIPORTO

Nelle attività da diporto, l'elemento essenziale per rendere efficaci le misure di distanziamento sociale è la responsabilità individuale degli utenti.
Il numero massimo di persone trasportabili sarà stabilito in base alla capienza dell’unità e sulla possibilità di attuare le misure di distanziamento sociale previste.
Obbligatoria la dotazione a bordo di dispositivi di protezione individuale per ciascun occupante e l'igienizzante per superfici.
Rimane l’obbligo di attenersi alla normativa per gli spostamenti nella Regione e tra le Regioni e il rispetto delle normative internazionali anti-contagio durante la navigazione fuori dalle acque territoriali nazionali.

GESTIONE DEI CENTRI DIVING E DELLE ATTIVITÀ SUBACQUEE SPORTIVE-RICREATIVE

Innanzitutto, si raccomanda l'utilizzo di sistemi informatici per le iscrizioni on-line ai corsi, nonché per la prenotazione delle uscite e partecipazione alle immersioni.
All’interno dei locali valgono le regole generali sull’igiene e profilassi e le opportune misure di distanziamento sociale.
Inoltre, ogni partecipante alle immersioni utilizzerà la propria attrezzatura, che andrà custodita in spazi dedicati e distinti e dovrà essere opportunamente segregata in involucri chiusi, una volta sanificata.
La DIVISIONE MARE di SCAN Srl è dedicata alla formazione nel mondo della subacquea industriale, della nautica e del diporto.
 
Organizziamo corsi accreditati dalla Regione Liguria e conformi ai principali standard nazionali e internazionali.
>> Scopri di più <<