Foto
08Mar

Gli obblighi del preposto

In riferimento agli obblighi del preposto riportiamo di seguito un estratto del testo del D.lgs. 81/08 che dà alcune indicazioni importanti.
In riferimento alle attività indicate all'articolo 3, i preposti, secondo le loro attribuzioni e competenze, devono:
    • sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori degli obblighi di legge, delle disposizioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro e di uso dei mezzi di protezione collettivi e dei DPI e, in caso di persistenza della inosservanza, informare i loro superiori;
 
    • verificare che solo i lavoratori che hanno ricevuto adeguate istruzioni accedano alle zone che li espongono a un rischio grave e specifico;
 
    • richiedere l’osservanza delle misure per il controllo delle situazioni di rischio in caso di emergenza e dare istruzioni affinché i lavoratori, in caso di pericolo, abbandonino il posto di lavoro o la zona pericolosa;
 
    • informare i lavoratori esposti al rischio di un pericolo grave e immediato sul rischio stesso e le disposizioni prese o da prendere in materia di protezione;
 
    • astenersi, salvo eccezioni, dal richiedere ai lavoratori di riprendere la loro attività in una situazione di lavoro in cui persiste un pericolo grave e immediato;
 
    • segnalare tempestivamente al DL o al dirigente le mancanze dei mezzi e delle attrezzature di lavoro e dei DPI e ogni altra condizione di pericolo che si verifichi durante il lavoro;
   
Le sanzioni penali previste in riferimento alla figura del preposto possono essere:
    • l'arresto fino a due mesi o ammenda da 491,40 a 1.474,21 euro [Art. 19, co. 1, lett. a), c), e) ed f); Art. 56, co. 1, lett. a)];
 
    • l'arresto fino a un mese o ammenda da 245,70 a 982,81 euro [Art. 19, co. 1, lett. b), d) e g); Art. 56, co. 1, lett. b)].
 

Share with: