Foto
09Ago

Whistleblowing: profili e criticità giuslavoristiche

Il 14 dicembre 2017 è entrata in vigore la legge n. 179 sul Whistleblowing. La legge prevede disposizioni per la tutela di coloro che segnalano reati o irregolarità nell'ambito del loro rapporto di lavoro.
 
Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità nell'ambito del rapporto di lavoro Avv. Franco Tofacchi
 
La disposizione modifica la normativa del whistleblowing nel settore pubblico ed introduce la tutela per il dipendente che segnala illeciti anche nel settore privato.
 
Infatti, nel settore pubblico era già presente una disciplina del whistleblowing (art. 54 bis del Testo Unico sul pubblico impiego). Nel privato vi erano solo due riferimenti normativi:
  • l’art. 20, comma 2, lett. e) D.Lgs. 81/2008,
  • e l’art. 6, comma 2, lett. d), D.Lgs. n. 231/2001.
 
Entrambi prevedevano obblighi di segnalazione a carico dei dipendenti verso gli organi aziendali competenti. Al fine di vigilare sul corretto funzionamento e sull'osservanza dei Modelli Organizzativi 231 (D.Lgs. n. 231/2001).