Comunicato Stampa: qualifiche professionali per sommozzatori e lavoratori subacquei

subacquea industriale

In data mercoledì 9 agosto u.s. presso la sede dell’Assessorato Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale in viale Regione Siciliana, 33 – 90129 si è tenuto un importante incontro alla presenza del Sig. Riti Rosario, Funzionario Istruttore, in tema di Legge Regionale (L.R.) 07/2016 “Disciplina dei contenuti formativi per l’esercizio delle attività della subacquea industriale”. L’incontro ha avuto come obiettivo quello di analizzare e definire i profili professionali che conseguono alla suddetta legge ed in particolare alle qualifiche derivanti per le attività sommozzatorie in ambito portuale, inshore e offshore in Italia.

Questo incontro ha fatto seguito a quello tenutosi presso l’APC MARE (Aias Professional Community dei Professionisti del settore Marittimo e Portuale) che fa capo all’Associazione Nazionale AIAS (Associazione Italiana Ambiente e Sicurezza), in occasione della votazione e approvazione di tali qualifiche in sede associativa.

La possibilità dell’inserimento di queste qualifiche, come formazione normata nel repertorio delle qualifiche professionali della Regione Sicilia, sta ad indicare l’importanza di regolamentare questa professione colmando in Italia un vuoto legislativo

E’ importante ricordare che è grazie alla legge regionale siciliana n. 7 del 2016, che vengono oggi definiti per la prima volta in Italia i livelli di addestramento e di qualifica per i commercial divers, con percorsi formativi minimi che garantiscono ai lavoratori un idoneo livello di esperienza volto alla tutela sia del datore di lavoro, in quanto gli garantisce un livello “minimo” di competenza per operare in sicurezza, sia alle istituzioni che attualmente espongono i lavoratori del settore a gravi rischi, a causa di un variegato elenco di ordinanze emesse dalle molteplici Capitanerie di porto sul territorio nazionale italiano con livelli di tutela per i lavoratori non sempre chiari ed adeguati.

La problematica dei sommozzatori e dei lavoratori subacquei, dopo l’emanazione della legge regionale della Regione Siciliana 07/2016 e la non impugnativa deliberata dal Consiglio dei ministri, permette la creazione dei profili professionali per gli operatori del settore atti a riconoscere diritti, doveri e compiti dei lavoratori e, dall’altro, tutela i datori di lavoro da possibili incidenti durante tali attività in questo settore. La legge n. 7 del 2016 della Regione Siciliana riguarda l’aspetto formativo, visto che la materia della formazione e della qualificazione professionale, rientrante nella competenza generale residuale delle Regioni, non può essere oggetto di intervento normativo da parte dello Stato, quindi permette di colmare un vuoto legislativo con le qualifiche professionali annesse, che ha penalizzato questo settore in Italia negli ultimi 35 anni.

Scan Srl

SCAN srl è un ente di formazione con i seguenti accreditamenti:

  • accreditamento dalla Regione Sicilia (codice CIR DMM011) per per le attività formative auto-finanziate;
  • Centro di Formazione Paritetico Territoriale per riconoscimento di Conflavoro PMI (codice identificativo EB00f250), così come da delibera della commissione interna di accreditamento riunitasi in data 31/08/2016.

SCAN srl opera inoltre a livello nazionale con le sue Sedi Nord, Centro e Sud per l’attività di audit e di certificazione in accordo con Enti nazionali e internazionali di certificazione delle imprese e delle figure professionali

Comunicato Stampa

Comunicato stampa_LR072016